Seleziona una pagina

BOOKSHOP

a cura di
ISMEL- Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell’Impresa e dei Diritti Sociali – Polo del ‘900
Fondazione Istituto Piemontese Antonio Gramsci
Fondazione Vera Nocentini
Istituto di Studi storici Gaetano Salvemini

PUBBLICAZIONI A DISPOSIZIONE

  • Ero proprio “uno” di loro. Una comandante partigiana in Bassa Valtellina, Luisa Manfredi King, Torino, Edizioni Seb27, 2017 (12,50€)

Le memorie partigiane di “Manuela”, Luisa Manfredi, pubblicate a quarant’anni dalla loro stesura, come testimonianza di un momento centrale, tra il novembre 1943 e il dicembre 1944, della vita dell’autrice, militante clandestina del Partito comunista negli anni Trenta. Un testo che “toglie le donne della Resistenza dall’oscurità in cui erano state lasciate.

 

  • Salire al Nord, Beppe Pensati, Torino, Edizioni Lupieri, 2006 (12,00€)

La storia della famiglia Pensati nel suo lungo viaggio, dal Sud al Nord, da San Severo di Foggia a Torino: la vita del protagonista dalla trasferta settentrionale all’incontro con la Fiat Mirafiori, la più grande fabbrica italiana; gli scioperi contro la guerra e contro il fascismo, l’adesione al Partito Comunista e l’impegno civile e politico di una vita lungo un secolo.

 

  • Economia e società nella crisi. Il ruolo dell’Europa, Torino, Edizioni Pintore, 2014 (10,00€)

Uno strumento di comprensione, per i cittadini, della complessa realtà dell’Unione europea. Attraverso sei lezioni, focalizzate ciascuna su uno dei principali temi attorno a cui ruota l’attuale dibattito europeista, viene sezionato il ruolo dell’Unione europea e delle sue istituzioni e formazioni politiche per uscire dalla crisi.

 

  • Stalag Xa. Storia di una recluta, di Pensiero Acutis, Rubbettino, 2005 (7,00€)

Pensiero Acutis racconta in prima persona, a distanza di oltre cinquant’anni, l’esperienza di ex internato militare in un lager nazista. Nel ricostruire la sua personale odissea, il racconto si intreccia con la storia dell’Europa intera e di oltre seicentomila militari italiani che vissero come lui la tragedia dei campi di lavoro.

 

  • Donne a Torino nel Novecento, di Marcella Filippa, Edizioni del Capricorno, 2017 (9,90€)

Attraverso una narrazione originale fatta di racconti, biografie in gran parte inedite e immagini, si ripercorre un secolo di Torino al femminile: dalle suffragette d’inizio secolo all’epopea delle sartine, dalle sigaraie della Manifattura Tabacchi alle lavoratrici della Grande Guerra, dalle protagoniste dell’antifascismo ai movimenti degli anni Sessanta e Settanta.

 

  • Tina Anselmi. La donna della democrazia, di Marcella Filippa, Maria Pacini Fazzi Editore, 2019 (8,00€)

L’autrice traccia in questo volume un accurato profilo di Tina Anselmi, una donna che ha fatto la storia dell’Italia democratica e repubblicana: icona di moralità, trasparenza e dedizione assoluta alle istituzioni democratiche.

  • Torino città dell’automobile. Un secolo di industria dalle origini a oggi, di Enrico Miletto, Donatella Sasso, Edizioni del Capricorno, 2017 (12,90€)

Il volume ripercorre il legame inscindibile fra Torino e l’automobile, dalla nascita dell’industria all’espansione tumultuosa in occasione della Grande Guerra, dalle prime corse e grandi esposizioni all’affermazione della FIAT. Uno stile agile ma rigoroso, arricchito dalle immagini dei più importanti archivi cittadini e nazionali.

 

  • Scrittori e trincee. La Grande Guerra degli intellettuali italiani, a cura di Marco Brunazzi, Edizioni Seb27, Torino 2017 (12.00€)

Il volume sintetizza alcune voci di artisti e intellettuali dei due schieramenti, neutralisti e interventisti, a partire dalle posizioni espresse da Carlo Emilio Gadda nei testi Giornale di guerra e di prigionia e Taccuino di Caporetto. Contributi di Marco Brunazzi, Leonardo Casalino, Alberto Cavaglion; in appendice Gaddus Alla Guerra Grande, monologo per un attore e un mimo di Leonardo Casalino e Marco Gobetti.

  • Conflitti, lavoro e migrazioni. Quattro “Lezioni recitate, di Anna Delfina Arcostanzo, Valentina Cabiale, Leonardo Casalino, Franco Pezzi, a cura di Marco Brunazzi e Marco Gobetti, Edizioni Seb27, Torino 2018 (10.00€)

Quattro “Lezioni recitate” che analizzano questioni fondamentali del nostro tempo attraverso una pluralità di discipline: storia, letteratura, archeologia e antropologia. Da un articolato esperimento di produzione culturale, sono nati quattro testi teatrali: Meridione, lavoro, migrazione, guerre ed esilio: Salvemini e i conflitti del Novecento; Enea profugo; Conflict Archeology: quel che resta della Grande Guerra; Armare il confine.

  • Oltre il Muro, Berlino e i linguaggi della riunificazione, a cura di Anna Chiarloni, Edizioni Franco Angeli, Milano 2009 (15.00€)

Studiosi tra i più accreditati in varie discipline, cinema,architettura, letteratura, analizzano il volto di Berlino vent’anni dopo la caduta del Muro e la riunificazione della Germania. Crocevia di grandi migrazioni, Berlino di ripropone come laboratorio di idee e culture diverse, realtà composita di libertà e nostalgia, spazio di sperimentazione.

 

  • La città delle fabbriche Torino ’900, di Enrico Miletto, Donatella Sasso, Edizioni del Capricorno, Torino 2015 (9.00€)

Il volume ripercorre la storia della Torino industriale dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri: dalle fabbriche tessili e alimentari al settore automobilistico, dal cinema all’industria chimica attraverso i nodi cruciali della prima e della seconda guerra mondiale, il boom economico e le migrazioni dal Sud d’Italia, fino alla recessione e alle trasformazioni urbane degli ultimi tempi.

 

  • Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo tra cultura e politica. Un’immagine e la sua fortuna, di Michele Nani, Liliana Ellena, Marco Scavino, Edizioni Angolo Manzoni, Torino 2002 (12.00€)

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo che la critica ha riconosciuto come momento altro dell’arte ottocentesca si è rivelato nel corso del Novecento uno straordinario strumento di autocoscienza storica collettiva. Il volume ne ripercorre la genesi, la diffusione e le interpretazioni attraverso un ricco apparato iconografico.